“LE NOIR DE L’ETOILE” DI GÉRARD GRISEY PER LA PRIMA VOLTA A SIENA CON ANTONIO CAGGIANO E IL CHIGIANA PERCUSSION ENSEMBLE

L’appuntamento, in collaborazione con l’Osservatorio Astrofisico di Arcetri, è per lunedì 1 agosto alle ore 21.15 nella Chiesa di Sant’Agostino

Ancora un appuntamento inedito e di eccezione al Chigiana International Festival. Lunedì 1 agosto alle ore 21.15 la Chiesa di Sant’Agostino a Siena ospiterà l’atteso concerto interamente dedicato a un capolavoro che unisce musica e scienza, Le Noir de l’Etoile di Gérard Grisey, per la prima volta eseguito nella città toscana. Direttore sarà Antonio Caggiano, docente di percussioni nei celebri corsi di perfezionamento estivi dell’Accademia Chigiana, che si avvarrà della collaborazione di Tempo Reale e di Francesco Giomi, della partecipazione dell’astrofisico Francesco Fontani e del Chigiana Percussion Ensemble, il già consolidato gruppo composto dagli allievi della sua classe.
Il francese Gérard Grisey, oggi riconosciuto uno dei maestri di riferimento della musica, è stato anche allievo dei corsi di composizione dell’Accademia Chigiana.
L’evento è realizzato in collaborazione con l’Osservatorio Astrofisico di Arcetri.

L’appuntamento verrà preceduto alle ore 19 al Santa Maria della Scala da un incontro a ingresso libero con Nicola Sani e Massimo Acanfora Torrefranca nell’ambito del Chigiana Lounge, dal titolo Suoni per tornar a rimirar le stelle.

Antonio Caggiano, formatosi come percussionista al Conservatorio dell’Aquila e come compositore al Conservatorio di Santa Cecilia di Roma, nel 1987 dà vita con Gianluca Ruggeri all’Ensemble Ars Ludi con cui partecipa a importanti festivals e rassegne nazionali e internazionali, intrecciando rapporti di collaborazione con alcuni fra i maggiori compositori contemporanei. Attivo per molti anni nelle maggiori istituzioni lirico-sinfoniche italiane, dal 1998 al 2003 è stato timpanista dell’O.C.I. diretta da Salvatore Accardo. Nella sua esperienza di professore d’orchestra ha collaborato con importanti direttori quali Bernstein, Sinopoli, Chailly, Maazel, Gatti, Morricone, Sawallisch, Chung, Mehta, Frühbeck De Burgos, etc.
Lavora in qualità di solista con diversi gruppi da camera ed è docente di strumenti a percussione presso il Conservatorio di Frosinone. Si interessa da sempre alla commistione di linguaggi artistici diversi. Scrive musiche per il teatro, la danza e collabora con artisti visivi.
Ha tenuto corsi di interpretazione sulla letteratura per strumenti a percussione al Cantiere Internazionale d’arte di Montepulciano, seminari alla Sibelius Academy di Helsinki e stages in varie parti del mondo.

Il Chigiana Percussion Ensemble nasce nel 2015 in occasione dell’istituzione del corso di perfezionamento di percussioni presso l’Accademia Chigiana di Siena affidato ad Antonio Caggiano. L’Ensemble nasce dalla volontà del direttore artistico Nicola Sani di favorire la crescita professionale e artistica dei giovani percussionisti partecipanti. Formato dai migliori allievi del corso, l’Ensemble inizia la sua attività con lo studio di opere importanti della letteratura per strumenti a percussione di autori quali Cage, Stockhausen, Scelsi, Battistelli e Steve Reich di cui è stata realizzata nel 2015 la versione integrale di Drumming. L’opera è stata presentata il 4 agosto 2015 a Siena all’interno del Chigiana International Festival, il 6 agosto 2015 al Festival di Ravello e l’11 settembre 2015 al Museo MAXXI di Roma. Registrata da Sky Classica in occasione del concerto di Siena, Drumming è stata trasmessa dalla medesima emittente nel mese di novembre 2015. Il 30 luglio 2015 il Chigiana Percussion Ensemble si è esibito in un concerto presso Palazzo Chigi Saracini eseguendo musiche di Cage, Takemitsu, Scelsi, Reich e Sollima. Il 13 maggio 2016 ha partecipato tra altre cose anche all’esecuzione di Children’s Crusade di Britten. L’Ensemble è diretto da Antonio Caggiano, docente del corso di perfezionamento di strumenti a percussione presso l’Accademia Chigiana.

Fondato da Luciano Berio nel 1987, Tempo Reale è oggi uno dei principali punti di riferimento europei per la ricerca, la produzione e la formazione nel campo delle nuove tecnologie musicali.
I temi principali della ricerca riflettono un’idea di poliedricità che da sempre caratterizza le scelte e le iniziative di Tempo Reale. Dal 2008 ha preso vita a Firenze il Tempo Reale Festival, occasione di incontro specificamente dedicata alla musica di ricerca e alle esperienze di punta nel campo delle nuove tecnologie.

Laureato in fisica e dottore di ricerca in astronomia presso l’Università di Firenze, Francesco Fontani ha lavorato in vari istituti di ricerca nazionali ed internazionali, tra cui l’Istituto di Radioastronomia di Bologna, l’Università di Ginevra e l’Istituto di Radioastronomia Millimetrica di Grenoble. Dal 2011 è astronomo di staff all’Osservatorio Astrofisico di Arcetri, dove studia i processi che conducono alla formazione delle stelle di qualsiasi massa, e si occupa della ricerca nello spazio delle molecole importanti per lo sviluppo della vita. Dall’anno accademico 2012/2013 è professore a contratto del corso di Fisica del mezzo interstellare presso l’Università di Firenze.

I biglietti (ingresso unico, 5 euro) possono essere acquistati online al sito www.chigiana.it (oppure, con sovrapprezzo, sul portale Ticketone.it anche presso i rivenditori autorizzati) oppure presso il Palazzo Chigi Saracini dalle ore 10 alle ore 18 e da due ore prima dell’inizio del concerto direttamente presso la Chiesa di Sant’Agostino.
Per prenotazioni e informazioni, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 17 al numero 0577 286300; e-mail infochigiana@operalaboratori.com.

Per ulteriori informazioni www.chigiana.it.

LA DIREZIONE ARTISTICA
Tel. 0577.22091
Fax. 0577.220936
e-mail: stampa@chigiana.it