29 marzo 2019

LAUTTEN COMPAGNEY

ELEONORA CONTUCCI

soprano

LAUTTEN COMPAGNEY BERLIN

KATHARINA ARENDT violino
MARTIN RIPPER flauti a becco
ANNETTE RHEINFURTH violone
MARIO SOLLAZZO cembalo e organo
WOLFGANG KATSCHNER liuto e direttore

“Il caro Sassone”: Händel e l’Italia

Corelli
Sonata a tre in re minore op. 3 n. 5

Händel
Haec est Regina virginum in fa magg. HWV 235

Merula
Chiacona “No, no ch’io non mi fido”

Cavalli
Canzon à 3

Händel
Agrippina condotta a morire cantata profana per soprano, due violini e continuo HWV 110
Sonata in sol min. HWV 393
Salve Regina antifona in sol min. per soprano, archi, organo e basso continuo HWV 241

La grande musica barocca torna nella Micat In Vertice con una prestigiosa accoppiata: la formazione tedesca Lautten Compagney, per la prima volta in Italia e il soprano Eleonora Contucci. Il programma è dedicato al giovane Händel degli anni italiani, messo a confronto con i protobarocchi Merula e Cavalli e il suo contemporaneo Corelli, del quale il grande sassone apprese e quasi copiò i modelli di grandi forme.

Eleonora Contucci ha iniziato lo studio con Maria Vittoria Romano, si è diplomata sotto la guida di Nicoletta Panni ed ha frequentato masterclass con Alfredo Kraus, Renata Scotto, Julia Hamari e con Hervé Niquet. Ha cantato in molti importanti teatri sotto la direzione di celebri direttori e collaborando con prestigiosi ensemble. Ha registrato per l’etichetta Brilliant. È docente presso il Conservatorio di Teramo e ha dato vita al Festival di Pasqua a Montepulciano, di cui è direttore artistico.

La Lautten Compagney è uno dei più celebri e creativi ensembles strumentali barocchi tedeschi. Ospite abituale nei festival e nelle sale da concerto più importanti in Germania e all’estero, va continuamente cercando incontri con sonorità nuove e altre forme d’arte, ricevendo numerosi premi. Nel 2010 si è aggiudicato il premio ECHO Klassik per la registrazione su cd del programma “Timeless”, che affianca musiche del primo Barocco a lavori di Philip Glass. È ensemble in residenza presso il Festival di musica antica di Bernau.