22 novembre 2019

Vivaldi Renaissance

Nell’80° anniversario della prima Settimana Musicale Senese (1939 – 2019)

ANNA CATERINA ANTONACCI mezzosoprano
MARIA DIATCHENKO violino
GENNARO CARDAROPOLI violino
LORIS DI LEO organo e clavicembalo
ORCHESTRA “V. GALILEI”
CORO DELLA CATTEDRALE DI SIENA “GUIDO CHIGI SARACINI”
LORENZO DONATI
direttore

Antonio Vivaldi
Concerto in sol magg. “alla Rustica” RV 151
Stabat Mater RV 621
Credo RV 592
Concerto in la min. RV 523 per due violini e archi
Gloria RV 589

In collaborazione con l’Università degli Studi di Siena

Vivaldi Renaissance. Una storia avvincente, la stella della Chigiana comincia a illuminare i destini della musica, nasce il mito Vivaldi. La Chigiana ricorda gli 80 anni dalla prima Settimana Musicale Senese, con la riproposta delle musiche eseguite in quella ormai storica edizione, che segnò l’affermazione della musica di Vivaldi nel mondo. Un’occasione irripetibile per ascoltare quelle musiche nelle trascrizioni originali di Casella, primo direttore artistico dell’Istituzione senese voluta dal Conte Guido Chigi Saracini.

Interprete di acutissima e profonda sensibilità, Anna Caterina Antonacci negli anni ha coerentemente perseguito una sua meta: quella di dare letteralmente voce a personaggi dell’opera e a pagine della musica vocale da camera troppo spesso esclusi dalla programmazione, o assenti dal repertorio cosiddetto ‘tradizionale’.

Gennaro Cardaropoli è considerato uno dei migliori giovani talenti italiani di oggi. Si perfeziona con Salvatore Accardo presso l’Accademia Chigiana di Siena. Il suo debutto discografico con la Warner Classics è del 2019.

Maria Diatchenko è nata nel 1994 in una famiglia di violinisti. Il suo talento è riconosciuto in numerose competizioni nazionali e internazionali. Dal 2014 studia con Boris Belkin alla Musikhochschule di Maastricht e all’Accademia Chigiana.

Loris Di Leo, diplomato al Conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze, svolge attività come pianista accompagnatore dei corsi professionali e speciali della Scuola di Musica di Fiesole. Collabora con cori sia giovanili che professionali, acquisendo talvolta anche la direzione, e come pianista collaboratore e in orchestra al Teatro del Maggio affrontando repertori operistici anche contemporanei, sinfonici e anche di musica pop.

Composta da giovanissimi musicisti provenienti dalla Scuola di Musica di Fiesole, l’Orchestra Vincenzo Galilei si pone come compagine attiva nella realizzazione di programmi più impegnativi sotto il profilo strumentale.

Composto da cantori italiani e stranieri il Coro della Cattedrale di Siena “Guido Chigi Saracini” è nato dalla collaborazione tra l’Opera della Metropolitana di Siena e l’Accademia Musicale Chigiana con lo scopo di creare una formazione stabile al servizio delle principali celebrazioni liturgiche nella Cattedrale, nonché allo svolgimento di concerti ed eventi musicali di alto livello culturale.

Lorenzo Donati, diplomato in violino e in composizione, si è perfezionato presso l’Accademia Chigiana di Siena con Ennio Morricone e con Azio Corghi e la Scuola di Musica di Fiesole. Come direttore si è diplomato presso la Fondazione Guido d’Arezzo; si è inoltre perfezionato con Roberto Gabbiani. Le sue composizioni sono eseguite da affermati musicisti ed ensemble in Italia e all’estero. È docente presso l’Accademia Chigiana dal 2017.