6 e 7 febbraio 2020

Talenti Chigiani

Integrale dei Quartetti di Beethoven (II)

QUARTETTO INDACO
Eleonora Matsuno violino
Jamiang Santi violino
Francesca Turcato viola
Cosimo Carovani violoncello

Ludwig van Beethoven
Quartetto n. 4 in do min. op. 18 n. 4
Quartetto n. 5 in la magg. op. 18 n. 5
Quartetto n. 6 in si bem. magg. op. 18 n. 6
Quartetto n. 10 in mi bem. magg. op. 74 “delle arpe”
Quartetto n. 14 in do diesis min. op. 131
Quartetto n. 16 in fa magg. op. 135

In collaborazione con “Le Dimore del Quartetto”

Una delle migliori formazioni cameristiche perfezionatosi all’Accademia Chigiana per la seconda due giorni dedicata all’integrale dei quartetti per archi di Beethoven. Un netto stacco di tempo separa i tre numeri tratti dall’op. 18 e la tarda produzione dell’op. 131 e dell’op. 135, ultima composizione del genio tedesco. Nel mezzo, l’op. 74 del celebre Quartetto “delle arpe”.

Il Quartetto Indaco nasce presso la Scuola di Musica di Fiesole nel 2007 grazie all’impulso di Piero Farulli e Andrea Nannoni. Successivamente la formazione ha seguito masterclasses con diversi quartetti (Quartetto Artemis, Quartetto Brodsky, Quartetto Prometeo) e con componenti dei maggiori quartetti del nostro tempo: in particolare, all’Accademia Chigiana, con Günter Pichler del Quartetto Alban Berg. Ospite di rassegne, festival e istituzioni musicali di prestigio in tutta Europa, il prende parte al Progetto Le Dimore del Quartetto. Finalista al prestigioso Concorso internazionale per quartetto d’archi Premio Paolo Borciani 2017, il Quartetto Indaco si è aggiudicato diversi premi nel corso della sua carriera.