ALESSANDRO CARBONARE

Primo clarinetto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia dal 2003, ha occupato anche il posto di primo clarinetto solista nell’Orchestre National de France.
Sempre nel ruolo di primo clarinetto, ha avuto importanti collaborazioni anche con i Berliner Philharmoniker, la Chicago Symphony e la Filarmonica di New York.
Si è imposto nei più importanti concorsi internazionali: Ginevra, Praga, Tolone, Monaco di Baviera e Parigi. Si è esibito come solista, con molte delle più importanti orchestre del mondo.
Ha registrato gran parte del repertorio per Harmonia Mundi e JVC Victor dando anche grande impulso alla nuova musica per clarinetto, commissionando nuovi concerti a Ivan Fedele, Salvatore Sciarrino, Luis De Pablo e Claude Bolling. Appassionato cultore della musica da camera, collabora regolarmente con eminenti artisti ed amici. Su personale invito di Claudio Abbado ha accettato il ruolo di primo clarinetto nell’Orchestra del Festival di Lucerna e nell’Orchestra Mozart con la quale, sempre sotto la direzione di Abbado, ha registrato per Deutsche Grammophon il Concerto K. 622 di Mozart.
Da sempre attratto da tutti i generi musicali, si esibisce anche in programmi jazz e klezmer. Guest Professor in alcuni tra i più importanti Conservatori di tutto il mondo, ha fatto parte delle giurie di tutti i più importanti concorsi internazionali. Il suo impegno sociale lo vede presente a sostenere progetti che possano contribuire al miglioramento della società attraverso l’educazione musicale. Insegna all’Accademia Chigiana dal 2011.

Clarinetto