CHRISTIAN SCHMITT

Studia al Conservatoire National Supérieur de Musique di Lione e alla Hochschule für Musik di Karlsruhe.
Suoi maestri e punti di riferimento sono Thomas Indermühle, Maurice Bourgue, Paul Dombrecht e Heinz Holliger.
Ricopre per venti anni il ruolo di primo oboe nel “Symphonie Orchester Basel”, posizione che abbandona nel 2012 per dedicare il suo impegno alla classe di oboe presso la Staatliche Hoschschule für Musik di Stoccarda dove è professore titolare dal 2008. Recentemente si è affiancato un nuovo incarico presso l’ Académie Supérieure de Musique di Strasburgo (Haute École des Arts du Rhin).
Molte orchestre in Europa, Sudamerica e Asia contano suoi studenti nelle file dei loro organici stabili.
Sempre attento all’evoluzione del suo strumento è dedicatario di numerosi lavori di diversi compositori, come i francesi Vincent Paulet e Laurent Riou, l’italiano Jacopo Baboni Schilingi, il tedesco Hans Tutschku, lavori venuti alla luce negli ultimi anni per la la Maison de Radio-France, Birmingham Concert Hall, per il Festival de Compiègne e Nuits Bleues dei festival di Arc e Senans.
Si è esibito come solista sotto la direzione di Nello Santi, Armin Jordan, Marcello Viotti, Heinz Holliger, Walter Weller e altri ancora.
Ha inoltre registrato per la Radio Svizzera, Radio DRS, la Radio Suisse Romande, Radio France France-Musique e la Südwestrundfunk SWR2.
Dal 2015 forma duo stabile con la pianista italiana Alessandra Gentile.
Viene regolarmente invitato a tenere recitals e master-classes in Europa (Germania, Spagna, Francia, Italia, Inghilterra, Romania) e presso varie università degli Stati Uniti (Columbia University–New York, Austin-Texas), Corea del Sud (Seul), Cina (Beijing, Shangai, Hong Kong) e come membro di giuria di concorsi internazionali.

Seminario di Oboe