APERTE LE ISCRIZIONI AI CORSI ESTIVI 2018

Siena, Palazzo Chigi Saracini, dal 3 luglio al 31 agosto 2018
87a edizione dei Corsi di alto perfezionamento musicale

  • 24 i corsi e seminari con i grandi Maestri di oggi:
    Daniele Gatti, Lilya Zilberstein, Salvatore Accardo, Boris Belkin, Bruno Giuranna, William Matteuzzi, Mariella Devia, Antonio Meneses, David Geringas, Oscar Ghiglia, Günter Pichler, Giuseppe Ettorre, Alessandro Carbonare, Patrick Gallois, Antonio Caggiano e Lorenzo Donati
  • Il corso di composizione è affidato a Salvatore Sciarrino
  • Spazio al rapporto tra musica e nuove tecnologie, con il seminario sulle tecniche di Live Electronics, a cura di Alvise Vidolin e Nicola Bernardini
  • Le nuove frontiere dell’interpretazione musicale, nei seminari di Kim Kashkashian, David Krakauer, Eliot Fisk, Christian Schmitt
  • I seminari di Ernst Reijseger e Stefano Battaglia, per la nuova sezione “New Sounds”
  • L’Orchestra Giovanile Italiana, formazione in residenza, durante l’intero corso di Direzione d’orchestra
  • Tra gli ensemble in residenza, anche il Quartetto Prometeo, per il corso di Composizione (guest: Matteo Cesari e Paolo Ravaglia) e il Chigiana Percussion Ensemble, per il corso di Percussioni
  • “Chigiana Factor”: consolidata la formula unica chigiana, che unisce l’esperienza dell’alto perfezionamento musicale all’emozione della performance dal vivo, nel contesto del prestigioso
    Chigiana International Festival 2018
  • Tra le possibilità offerte ai migliori studenti italiani, la partecipazione al progetto “Giovani Talenti Musicali nel Mondo”, organizzato in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.
  • Per il regolamento generale dei corsi clicca qui
    Per le iscrizioni online clicca qui
    Guarda il video

***

Sono aperte le iscrizioni ai leggendari corsi estivi di alto perfezionamento musicale dell’Accademia Chigiana di Siena, sotto la Direzione artistica di Nicola Sani, che si terranno a partire dal 3 luglio, fino al 31 di agosto 2018, nella storica sede dell’Accademia Chigiana, Palazzo Chigi Saracini, a Siena.

La partecipazione degli allievi ai corsi chigiani unisce, in una formula unica nel suo genere, l’esperienza dell’alto perfezionamento musicale all’emozione del debutto in una manifestazione di livello internazionale qual è il Chigiana International Festival, in produzioni concertistiche originali ed esclusive della linea “Chigiana Factor”, sia in veste di protagonisti assoluti, sia di partner musicali dei grandi docenti chigiani. I migliori studenti provenienti dall’Italia possono inoltre partecipare al progetto Giovani Talenti Musicali nel Mondo, organizzato in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.
L’offerta didattica dell’ottantasettesima “Summer Academy” Chigiana è costituita da sedici masterclass, dedicate ai principali strumenti solisti, alla direzione d’orchestra, alla direzione di coro e alla composizione, affidate come da tradizione a un corpo docente d’eccezione, che comprende alcuni tra principali protagonisti della scena concertistica mondiale: Daniele Gatti si riconferma per il terzo anno consecutivo alla testa del corso di Direzione d’orchestra, Lilya Zilberstein, titolare del corso di Pianoforte solistico e a quattro mani, Boris Belkin, tra le colonne portanti della Chigiana, dove insegna ininterrottamente dal 1986 e Salvatore Accardo, tornato a Siena nel 2004 propongono due corsi dedicati al Violino, che si danno il cambio, dal 18 luglio al 8 agosto, Antonio Meneses e David Geringas, sono titolari delle cattedre di Violoncello (rispettivamente, dal 30 luglio all’11 agosto, e dal 17 al 30 agosto), Bruno Giuranna, docente chigiano dal 2004, è titolare della classe di Viola (dal 17 agosto al 31 agosto).

Il piano dei corsi è arricchito anche quest’anno da otto seminari specialistici, dedicati a un tema specifico: tra quelli strumentali, il seminario di Canto, che vede la “new entry” nel corpo docente chigiano del grande soprano Mariella Devia, è dedicato al rapporto tra canto e contesto drammaturgico, il seminario di Viola condotto da Kim Kashkashian è dedicato all’interpretazione alla viola di J.S. Bach e di G. Kurtág, il seminario chitarristico di Eliot Fisk al repertorio chitarristico affrontato in gioventù, quale allievo di Oscar Ghiglia, e quello dedicato all’oboe, con Christian Schmitt, dedicato al repertorio oboistico, da Couperin a Luciano Berio.

I seminari di composizione e creazione musicale sono invece volti all’esplorazione di nuove sonorità e linguaggi coniati nel Novecento: dall’utilizzo delle tecniche compositive in live electronics (con Alvise Vidolin e Nicola Bernardini), alle nuove tecniche performative al clarinetto e con ensemble (The unbridled 21st century clarinet, con David Krakauer), all’improvvisazione jazzistica (Tabula Rasa, con il pianista Stefano Battaglia) e alla creazione musicale nei contesti artistici multimediali (Morph music to media, condotto dal violoncellista Ernst Reijseger).

Sul fronte delle masterclass, il corso di Direzione d’orchestra di Daniele Gatti si svolge dal 28 luglio al 12 di agosto (co-docente Luciano Acocella). Di assoluto rilevo è la presenza dell’Orchestra Giovanile Italiana, compagine sinfonica in residenza, che collaborerà con docenti e studenti, durante l’intera durata del corso. Ad essa si affiancano i tre professori della Royal Concertgebouw Orchestra di Amsterdam, indicati da Daniele Gatti che, in qualità di tutor dei giovani musicisti dell’Orchestra e degli allievi del corso di Direzione d’Orchestra, coadiuveranno il lavoro dei docenti.

Il corso di Composizione (dal 4 al 20 luglio) è affidato per il quinto anno consecutivo a Salvatore Sciarrino e sarà completato da sessioni dedicate alle esercitazioni di laboratorio con il Quartetto Prometeo, ensemble in residenza assieme al flautista Matteo Cesari e al clarinettista Paolo Ravaglia.

La classe di Canto (dal 10 al 25 luglio) è affidata a William Matteuzzi, esponente di spicco della “Belcanto Renaissance”.

La classe di Chitarra (dal 5 al 18 luglio) è affidata dal 1976 a Oscar Ghiglia, allievo chigiano, unanimemente indicato quale continuatore ideale della figura di Segovia. Dedicato sempre al repertorio chitarristico è il seminario Cinque secoli di chitarra, tenuto dal suo ex allievo Eliot Fisk, uno dei massimi chitarristi odierni che, in omaggio agli 80 anni del suo Maestro Ghiglia, sarà incentrato sulle opere che Fisk ha affrontato durante gli anni di corso come studente di Ghiglia alla Aspen School of Music, dal 1970 al 1975.

La classe di Clarinetto di Alessandro Carbonare (dal 9 al 21 luglio), Primo Clarinetto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia potrà essere completata dal seminario (dal 30 luglio al 4 agosto) dedicato alle nuove tecniche performative per clarinettisti ed ensemble misti, tenuto da David Krakauer, finalizzato alla valorizzazione della propria individualità musicale, senza confini e oltre e generi musicali.

Il corso di Direzione di Coro (dal 3 luglio al 14 luglio) tenuto da Lorenzo Donati, direttore del Coro della Cattedrale di Siena “Guido Chigi Saracini”, tra le formazioni in residenza quest’anno, che sarà protagonista del concerto finale del corso, oltre a partecipare per la prima volta al corso di Direzione d’orchestra, al fianco dell’Orchestra Giovanile Italiana.

La Musica da camera, dal 2005, è affidata a Günter Pichler, fondatore del leggendario quartetto Alban Berg. Il Corso (dal 9 al 21 luglio) sarà dedicato, oltre che al repertorio per quartetto d’archi, anche a quello per complessi d’archi (dal trio al sestetto) e per complessi di archi e pianoforte (dal trio al quintetto).

Dal 30 luglio all’11 agosto, il corso di Contrabbasso sarà tenuto da Giuseppe Ettorre, Primo Contrabbasso solista dell’Orchestra e della Filarmonica della Scala, e a suo tempo allievo di Franco Petracchi all’Accademia Chigiana. Dal 9 al 21 luglio, Patrick Gallois, già primo flauto dell’Orchestra Nazionale di Francia e successivamente solista della scuderia Deutsche Grammophon, uno dei massimi solisti di oggi, terrà la classe di flauto.

Dal 16 luglio al 3 agosto si terrà la classe di Percussioni (solisti ed ensemble) di Antonio (docente chigiano dal 2015), con la partecipazione del Chigiana Percussion Ensemble, in residenza, che preparerà tra l’altro gli allievi all’esecuzione di brani del Novecento (da Karlheinz Stockhauen a Iannis Xenakis) in alcuni concerti del Chigiana International Festival 2018.

Le domande d’iscrizione per gli allievi effettivi devono essere corredate dai documenti richiesti e dovranno pervenire all’Accademia Chigiana entro le seguenti date:
- 20 aprile per iscrizioni con video-audizione (riservate a strumentisti e a cantanti);
- 15 maggio per il Corso di Direzione d’orchestra;
- 31 maggio per il Corso di Composizione, il Seminario di Live electronics e per le iscrizioni con videoaudizione ai Seminari di Oboe e “The unbridled 21st century clarinet”;
- 10 giugno per tutti gli altri Corsi e Seminari con audizione dal vivo a Siena.

I corsi sono sempre aperti agli uditori, con modalità di accesso e di ammissione differenziate per ciascun corso.

È prevista l’assegnazione di numerose borse di studio, tra cui il Premio “Banca Monte dei Paschi di Siena”, due borse di studio offerte dal Rotary Club Siena, tre borse di studio offerte dalla Società di Esecutori di Pie Disposizioni, le borse di studio intitolate ad Emma Contestabile, la borsa di studio per la frequenza del corso di canto ad uno dei vincitori del Concorso Internazionale di Canto Francisco Viñas (su segnalazione dello stesso Concorso). L’Accademia Chigiana esenta inoltre dal pagamento della tassa di frequenza un Allievo per ciascun Corso. Per informazioni e per partecipare alla selezione clicca qui.
Ogni ulteriore informazione è specificata al questo link.

L’Accademia Musicale Chigiana di Siena, presieduta da Marcello Clarich è una delle più prestigiose Istituzioni del panorama musicale del nostro Paese e tra le più rilevanti in ambito internazionale nel settore della formazione e dell’alta specializzazione con una programmazione che spazia dal grande repertorio classico ai nuovi linguaggi del nostro tempo. Tra gli alumni chigiani, figurano i principali interpreti musicali della scena mondiale del XX secolo e contemporanea, tra cui Daniel Barenboim, Claudio Abbado, Zubin Mehta, per nominarne solo alcuni. La Direzione Artistica è affidata a Nicola Sani.

I 250 allievi che annualmente accedono alla Summer Academy, dopo una severa selezione provengono da oltre 40 paesi. L’Accademia, inoltre, segue gli allievi nel percorso di avvio alla carriera, chiamando i migliori di loro ad esibirsi nei concerti inseriti nel cartellone principale dell’Accademia o realizzati in collaborazione con le principali Istituzioni nazionali ed internazionali.

Nicoletta Tassan Solet
media relations
nicoletta.tassan@gmail.com
Cell. 348 64 18 066
Skype name: nicoletta.tassan