BEATRICE RANA E IL QUARTETTO MODIGLIANI IN CONCERTO VENERDI’ 18 MARZO A PALAZZO CHIGI SARACINI

I giovani artisti, già stelle affermate della scena musicale internazionale, proporranno un programma interamente dedicato a Schumann

Dopo il grande successo di due anni fa, venerdì 18 marzo alle ore 20.30 torna a Siena la pianista Beatrice Rana. Questa volta non in veste di solista, ma di camerista insieme al Quartetto Modigliani, che invece fa il suo debutto nella città toscana. Il concerto, che si tiene a Palazzo Chigi Saracini (in via di Città 89), è inserito nell’ambito della Micat In Vertice (dal motto della famiglia Chigi, “Brilla in cima”), la stagione concertistica invernale dell’Accademia Chigiana giunta quest’anno alla 93ª edizione.

L’italiana Beatrice Rana e il francese Quartetto Modigliani rappresentano oggi due tra le più affermate realtà della scena musicale internazionale. Sono acclamati da pubblico e critica per le loro nuove e agguerrite letture dei grandi nomi della musica classica. Così sarà anche a Siena, dove proporranno un programma interamente dedicato a Schumann: il Quartetto con pianoforte op. 47 e il Quintetto con pianoforte op. 44.

Alle ore 20.15 il concerto verrà introdotto da Stefano Jacoviello.

A soli vent’anni, la pianista Beatrice Rana si è imposta sul panorama musicale internazionale. Nel 2013 si è aggiudicata il Secondo Premio e il Premio del Pubblico al prestigioso Concorso Pianistico Internazionale Van Cliburn, ennesimo riconoscimento di rilievo nella sua già sorprendente carriera. Nel 2011 aveva già attratto l’attenzione generale vincendo il Primo Premio e tutti i premi speciali al Concorso Internazionale di Montréal, diventando la prima italiana e la più giovane vincitrice della competizione. Beatrice Rana si è già esibita come ospite di serie concertistiche e festival prestigiosi di tutto il mondo, spesso con molte delle maggiori orchestre internazionali.
Ha intrapreso lo studio della musica all’età di quattro anni e conseguito il diploma in pianoforte a sedici sotto la guida di Benedetto Lupo.. Beatrice Rana ha inoltre seguito diverse masterclass in Italia, Francia e Stati Uniti tenute da musicisti del calibro di Michel Beroff, Aldo Ciccolini, Andrzej Jasinski, François-Joël Thiollier ed Elisso Virsaladze.

Il Quartetto Modigliani, costituito nel 2013, si è affermato come uno dei più grandi quartetti d’archi a livello mondiale, suonando nelle maggiori sale concertistiche.
È inoltre ospite fisso di prestigiose stagioni sinfoniche e collabora con molti artisti internazionali. Nel 2014 è stato incaricato della direzione artistica dei Rencontres Musicales d’Evian. È vincitore di concorsi quali il Frits Philips di Eindhoven, il Rimbotti di Firenze e le Young Concert Artists Auditions di New York. Il Quartetto ha seguito corsi di perfezionamento e masterclass con Ysaÿe, Levin e Kurtàg e collaborato con il Quartetto Artemis presso l’Universität der Künste di Berlino.

I biglietti (primi posti intero 25 euro, primi posti ridotto 20 euro; ingresso intero 18 euro, ingressso ridotto 10 euro) possono essere acquistati da due ore prima dell’inizio del concerto al botteghino di Palazzo Chigi Saracini.

Per informazioni: www.chigiana.it.

LA DIREZIONE ARTISTICA
Tel. 0577.22091
Fax. 0577.220936
e-mail: stampa@chigiana.it