VENERDI’ 12 DICEMBRE IL QUARTETTO PROMETEO ALLA MICAT IN VERTICE

Il prestigioso complesso italiano, che collabora con il corso chigiano di composizione di Sciarrino, presenta tre capolavori cameristici di Haydn, Beethoven e Brahms

È ben conosciuto a Siena il Quartetto Prometeo che, venerdì 12 dicembre alle ore 21 nel Salone dei concerti di Palazzo Chigi Saracini (a Siena in via di Città, 89), si esibirà nell’ambito della stagione concertistica invernale “Micat In Vertice” organizzata dall’Accademia Musicale Chigiana di Siena e giunta alla 92a edizione. Il prestigioso complesso italiano è infatti quartetto in residence al corso chigiano di composizione tenuto da Salvatore Sciarrino.
Il programma propone tre capolavori di altrettanti maestri riconosciuti di scuola viennese sette-ottocentesca: il Quartetto in si bemolle maggiore op. 1 n. 1 di Haydn, il primo degli ottantatrè componimenti del genere scritti da colui che è stato a ben ragione definito il ‘padre del quartetto’; il Quartetto n. 16 in fa maggiore op. 135 di Beethoven, che al contrario chiuse con questa pagina a tratti enigmatica il proprio arco creativo; e infine il Quartetto n. 2 in la minore op. 51 n. 2 di Brahms, scritto dopo una lunga gestazione, poiché l’autore riteneva questa forma un punto d’arrivo.
Il concerto è l’ultimo appuntamento dell’anno 2014 prima della consueta pausa natalizia. La Micat In Vertice riprenderà venerdì 16 gennaio, ancora nel Salone dei concerti di Palazzo Chigi Saracini, con il gustoso Tosti a casa d’Annunzio, protagonisti il mezzosoprano Laura Polverelli, la pianista Christa Bützberger e l’attore Paolo Lombardi.

Vincitore della 50a edizione del Prague Spring International Music Competition nel 1998, il Quartetto Prometeo è stato insignito anche del Premio Speciale Bärenreiter per la migliore esecuzione fedele al testo originale del Quartetto K 590 di Mozart, del Premio Città di Praga come migliore quartetto e del Premio Pro Harmonia Mundi. Nel 1998 il Quartetto Prometeo è stato eletto complesso residente della Britten Pears Academy di Aldeburgh e nel 1999 ha ricevuto il premio Thomas Infeld dalla Internationale Sommer Akademie Prag-Wien-Budapest ed è risultato secondo al Concours International de Quatuors di Bordeaux. Nel 2000 è stato nuovamente insignito del Premio Speciale Bärenreiter al Concorso ARD di Monaco.
Nel 2012 riceve il Leone d’Argento alla Biennale Musica di Venezia e attualmente è quartetto residente all’Accademia Filarmonica Romana. È ospite di molte delle maggiori istituzioni concertistiche internazionali. Collabora con musicisti quali Mario Brunello, David Geringas, Veronika Hagen, Alexander Lonquich, Enrico Pace, Stefano Scodanibbio, Quartetto Belcea. Particolarmente intenso il rapporto artistico con Salvatore Sciarrino che ha dedicato al Prometeo gli Esercizi di tre stili e il nuovo Quartetto n. 8 per archi, recentemente registrato per Kairos in un CD monografico. Prosegue la collaborazione con Ivan Fedele di cui il Prometeo nel 2011 ha interpretato Morolòja commissionato dall’Accademia Filarmonica Romana. Dopo l’integrale dei Quartetti di Schumann per Amadeus, le ultime uscite discografiche sono: per Kairos un CD monografico dedicato a Salvatore Sciarrino (premiato con 5 Diapason), per Brilliant un CD monografico dedicato a Hugo Wolf, per ECM un disco monografico dedicato a Stefano Scodanibbio, per LimenMusic opere di Schubert e Beethoven nonché un CD monografico dedicato a Ivan Fedele. Nel 2014 è uscito il primo disco per la Sony Classics.
Il Quartetto collabora con Salvatore Sciarrino nel corso di composizione dell’Accademia Chigiana.

I biglietti saranno in vendita giovedì 11 dicembre dalle ore 16 alle ore 18.30 e venerdì 12 dicembre a partire dalle ore 20 presso il botteghino di Palazzo Chigi Saracini. Per informazioni è possibile rivolgersi all’Accademia Musicale Chigiana, tel. 0577 22091, www.chigiana.it.

La Direzione artistica
Tel. 0577 22091
Fax 0577 220936
e-mail stampa@chigiana.it