PERCUSSIONI

Limite di età: 30 anni

Videoaudizione online: 15 aprile
Esame di ammissione: 15 luglio / ore 9.30

Al Corso possono partecipare percussionisti solisti ed ensemble di percussioni (fino al quartetto).

Per l’esame di ammissione i candidati dovranno presentare quanto sotto indicato:
Percussionisti solisti: un programma a scelta della durata di circa venti minuti che comprenda opere significative del repertorio del Novecento per percussionista solista.
Ensemble di percussioni (fino al quartetto): un programma a scelta della durata di circa venti minuti che comprenda opere significative del repertorio del Novecento per ensemble di percussioni.

I brani prescelti dovranno essere indicati preventivamente sul modulo di iscrizione. Per lo svolgimento degli esami di ammissione l’Accademia Chigiana mette a disposizione dei candidati i seguenti strumenti a percussione:

- marimba 5 octaves
- vibraphone
- 4 timpani
- 4 bongos
- 6 tam tam
- 6 suspended cymbals
- 2 djambee
- pedal bass drum
- side drum
- 2 symphonic bass drum
- wood blocks
- 6 thai gongs
- 2 octaves crotali
- 12 tom tom
- 2 congas
- 2 tambourine
- 2 triangles

Il Corso prevede lezioni giornaliere articolate in due parti, una dedicata alle tecniche strumentali della letteratura per strumenti a percussione del Novecento e l’altra alla preparazione dei seguenti brani:
- Drums of Winter (da “Earth and the Great Weather”) di John Luther Adams;
- Anima di Giorgio Battistelli;
- Tune di Mario Bertoncini;
- Looking for “The Savage Mind” di Lucio Gregoretti;
- Trama pulsante di Giorgio Nottoli;
- Six Japanese Gardens di Kaija Saariaho;
- Dmaathen, Komboï, Oopha, Persephassa;
- Pshappa di Iannis Xenakis.

Tali composizioni saranno eseguite nei concerti del 27 e 31 luglio all’interno del Chigiana International Festival 2019.