TABULA RASA
L’arte dell’improvvisazione

In collaborazione con Siena Jazz
Attività Polo Musicale Senese

Chigiana International Festival & Summer Academy 2019

Esame di ammissione: 19 e 20 agosto / ore 10

Il Seminario e l’Ensemble sono aperti a tutti gli strumentisti, cantanti e ad ensemble costituiti.
Gli allievi del Siena Jazz e gli allievi ammessi al Tabula Rasa Ensemble (anche non iscritti al Siena Jazz) sono ESENTATI dal pagamento della tassa di frequenza (€ 130).
Gli ensembles costituiti da almeno un anno potranno usufruire delle riduzioni sulla tassa di frequenza ad essi riservate (ridotta del 45% a €71 per ciascun membro).
Tutti gli allievi saranno invece tenuti a versare la tassa di iscrizione e di esame (€ 48).

Il Seminario sarà suddiviso in due parti:

1. Laboratorio “Tabula Rasa – L’arte dell’Improvvisazione”.
Si svolgerà nel corso del mattino con orari che saranno definiti dal docente in base al numero degli allievi che avranno superato l’ammissione.
L’ammissione consisterà nell’esecuzione di un brano libero scelto a piacere dallo studente dal proprio repertorio;
Gli allievi del Laboratorio d’improvvisazione potranno assistere come uditori alle prove dell’Ensemble (che si svolgeranno nel pomeriggio, dalle 15.00 alle 19.30).

2. Progetto “Tabula Rasa – Chigiana/Siena Jazz Ensemble”, voluto dall’Accademia Chigiana e dal Siena Jazz per creare una formazione “in residence” delle due eccellenze musicali senesi. Potrà entrare a far parte dell’Ensemble solo un ridotto numero di musicisti scelti dal docente.
L’ammissione consisterà in un colloquio motivazionale e un’audizione di tipo performativo della durata massima di 15 minuti.
Il concerto inaugurale dell’Ensemble è previsto al termine della prima sessione di prove.
I musicisti ammessi all’organico “Tabula Rasa – Chigiana /Siena Jazz Ensemble” dovranno poi impegnarsi a partecipare ad altre quattro prove/laboratorio, che si terranno con il M° Stefano Battaglia nelle seguenti date:
 19 e 20 ottobre 2019
 16 e 17 novembre 2019
 11 e 12 gennaio 2020
 25 e 26 gennaio 2020
chiudendo il percorso con un concerto finale dell’Ensemble inserito all’interno del cartellone della 97° stagione concertistica Micat In Vertice 2019-2020
 il 31 gennaio 2020 alle ore 21.00 presso il Salone dei Concerti di Palazzo Chigi Saracini

Le quattro prove/laboratorio saranno completamente gratuite per i componenti dell’Ensemble.
Il Seminario e l’Ensemble sono aperti a tutti gli strumentisti, cantanti e ad ensemble costituiti.
Nella domanda di ammissione il candidato dovrà specificare se è interessato a partecipare al Laboratorio, all’Ensemble o ad entrambi.

Altri appuntamenti all’interno del Chigiana International Festival & Summer Academy 2019:
Venerdì 23 agosto 2019 – ore 19.00
ChigianArtCafè – Palazzo Chigi Saracini
Aperitivo Musicale degli Allievi

Martedì 27 agosto 2019, ore 21:15
Concerto FACTOR degli allievi del Tabula Rasa

* * * * *
Laboratorio Tabula Rasa – L’arte dell’improvvisazione
Le lezioni, di carattere laboratoriale, si offriranno come uno spazio di ricerca basato specificatamente sulla prassi dell’improvvisazione, sia attraverso ambiti tradizionali che in contesti di contaminazione e nuove musiche.
La sintassi metodologica sarà fondata sull’esperienza musicale diretta, collegata con l’azione strumentale, le varie tecniche compositive e i più diversi processi di manifestazione creativa ed espressiva, in alternativa complementarietà ai normali percorsi didattici fondati invece sulla rappresentazione, l’assimilazione e la ripetizione di modelli e stili.
Un metodo performativo, che si impegna ad accompagnare nel periodo più difficile e decisivo tutti quei musicisti che, avendo deciso di fare della musica la propria professione ed arte, necessitano di un ambito culturalmente autonomo e libero da pressioni di circuito per sperimentarsi attraverso un’esperienza continuativa di prove e ricerca, sia individuale che di gruppo, che sfoci in una maturità musicale più complessa ma gioiosa, articolata e consapevole.
Le lezioni approfondiranno i seguenti aspetti:
- imparare ad ascoltare e riconoscere la materia musicale: i quattro parametri;
- imparare a costruire e gestire il processo creativo senza modelli prestabiliti;
- approfondire il rapporto tra ascolto consapevole e reazione;
- definire vari livelli di autorisonanza e percezione musicale;
- maturare un istinto complementare tra i musicisti nell’azione strumentale;
- aumentare la rapidità di costruzione di equilibri musicali interni al gruppo;
- acquisire le capacità di riconoscere, sviluppare e mettere in dialogo le figure tematiche, accompagnando i soggetti narrativi sviluppandoli semanticamente all’interno di strutture morfologiche: i tre parametri narrativi.
Superata la fase dell’apprendimento, verrà il momento di costruirsi una identità affrontando l’esperienza della musica in modo sperimentale, un lavoro profondo e necessario spesso rimandato all’infinito dal musicista: ricerca che comprende allo stesso livello consapevolezze di composizione e ampliamento del bagaglio tecnico strumentale. La ricerca è tesa a percorrere le possibilità più vitali e futuribili del pianeta musica attraverso la composizione istantanea, sperimentando diversi modi possibili di concepire una performance di improvvisazione.

* * * * *

Tabula Rasa Chigiana / Siena Jazz Ensemble

Con questo progetto l’Accademia Chigiana e il Siena Jazz promuovono la costituzione di un ensemble stabile performativo attraverso un’area creativa di prassi, sperimentazione e produzione musicale, combinando i migliori talenti formatisi nell’ambito dei vari corsi didattici delle due istituzioni di formazione e alto perfezionamento musicale senesi.

Come ogni progetto culturale ambizioso deve provare ad unire le tradizioni, in questo caso davvero molteplici, in un’ottica contemporanea, senza negarsi sviluppi innovativi.
Tradizione intese non solo in senso musicale ma anche ispirate/focalizzate da/su testi, liriche, relazioni multimediali (video, danza, poesia, pittura).
Ogni stagione sarà documentata da un archivio audio/video, a concreta memoria di ogni produzione originale.